Incentivi fiscali

Bonus pubblicità 50%

Bonus pubblicità: confermato anche per il biennio 2021 e 2022, il credito di imposta al 50%.

Un forte incentivo per ripartire e dare un’identità forte alla propria attività!

E’ confermato il credito di imposta pari al 50% anche per i prossimi due anni: a stabilirlo è la Legge di Bilancio che interviene sulla normativa di riferimento confermando l’impostazione del Decreto Rilancio.

Per gli anni 2021 e 2022, il credito d’imposta, è concesso per la pubblicità realizzata su giornali e periodici, da aziende, professionisti ed enti non commerciali, nella misura unica del 50 per cento del valore totale degli investimenti pubblicitari effettuati.

Nell’epoca degli investimenti pubblicitari “misurabili”, grazie alle tecnologie di marketing, sempre più affinate e pervasive dei social e alla loro possibilità di profilazione dell’utente finale, si pone così attenzione all’utilizzo di media, sicuramente meno invasivi, ma decisamente più autorevoli, e capaci di veicolare e “dare spessore” all’immagine della Azienda, del Marchio e dei prodotti pubblicizzati.

Grazie a questo bonus fiscale del 50%, anche gli imprenditori di piccole e medie realtà, possono superare la poca propensione a comprendere che i successi nelle vendite non dipendono solo dal buon prodotto, dal suo prezzo o da una campagna social indovinata, ma che i fattori determinanti del successo commerciale sul lungo periodo sono legati a quella che viene definita “identità di marca”.

Per stimolare la visibilità e l’identità di una marca e di un prodotto, la pubblicità sulla stampa specializzata, è una delle principali attività di marketing, più redditizie, performanti e durature nel tempo che ci siano.

Per ulteriori informazioni, scrivi a silvano.ventura@gmail.com oppure tel o WApp al 335.7187453.